Donatori di musica!

Donatori di musica!

Sembra facile scrivere il primo post di un blog!

Questo è il blog ufficiale di: “International InChorus Federation”.
Nella presentazione del sito; “Chi siamo” viene spiegato con una bella immagine, la centralità strategica di InChorus Federation…. eccola!

e allora cosa scrivere nel primo post?

Subito mi è venuto in mente una mia grande collega della orchestra Sinfonica Siciliana Elena Cecconi! Lei fa parte di Donatori di Musica una rete di musicisti, medici e volontari, nata nel 2009 per realizzare e coordinare stagioni di concerti negli ospedali.

Ispirato da questo suo impegno sociale, avevo scritto queste riflessioni!

Donatori di musica!

Sembra un gioco di parole ma, riflettiamo insieme sulla parola donatori.

Di solito quando pensiamo ai donatori, ci viene in mente chi dona i propri organi per la sopravvivenza di chi ha organi compromessi da malattie o altro.

Senza dubbio donare è sempre un grande atto di amore verso la vita e verso gli altri… il massimo del dono è senz’altro Gesù che dona se stesso per la salvezza dell’umanità.

Torniamo sul pensiero iniziale: donatori di musica! Cosa vuole significare esattamente? Chi è questo particolare donatore?… il musicista?

Il musicista, a mio parere, è colui che studia tutta la vita perché ha trovato il modo ideale di esprimere i propri valori e i propri sentimenti attraverso la musica e tutta una serie di emozioni che solo la musica riesce a suscitare, anche se difficilmente esprimibili a parole. Quindi, un donatore di musica, dona qualcosa di estremamente intimo, profondo ed etereo, niente a che vedere con cose tangibili o cose fisiche… Allora, qual è il valore di questo dono?

Io penso che bisogna guardare all’uomo nella sua complessità e quindi penso che sia importante avere un cuore che funzioni perfettamente pompando sangue per la vita del corpo e avere un cervello connesso strettamente con il cuore.

Sono profondamente convinto altresì che, il cuore e il cervello hanno bisogno di nutrimento che solo la musica a certi livelli può dare.

Ecco che essere donatori di musica, acquista un significato che va oltre il semplice intrattenimento musicale momentaneo.

Il “donatore musicista” fa questo senza risparmiarsi mai, senza un attimo di sosta e sempre alla ricerca continua di poter dare tutto se stesso attraverso la sua musica.

Un dono pregiato che arricchisce il cuore ed il cervello.

Benvenuti a tutti i donatori di musica.

Articolo ispirato da una donatrice di musica che ringrazio molto: Elena Cecconi

Giovanni Ferraro

2 risposte

  1. Decisamente un bel momento di riflessione sulla nostra propensione ad amare la Musica, vivendola come momento di condivisione, di studio, di esperienza.
    Il tutto mette insieme tante Anime, diverse ma capaci di donare le proprie risorse e le proprie grandi o piccole competenze personali e di gruppo.
    Mi piace ricordare una definizione di Coralità data da un carissimo corista, Elio Muratore, del nostro Coro Musicantiqua che, purtroppo, ci ha lasciati da qualche anno : “Coralità: Anime che vibrano all’unisono”.
    Grazie per questa sollecitazione🎼🎶🎵

  2. @Lucia
    Grazie per questo tuo ulteriore contributo “Coralità: Anime che vibrano all’unisono”; è proprio così!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.